Esisto Magazine

Marzo 2021 "Esisto Magazine", intervista Silvia G. Vitali, titolare della Scuola di Moda Vitali di Ferrara


ESISTO MAGAZINE

Esisto Magazine Marzo 2021

Esisto Magazine, n° 3 Marzo 2021

intervista a Silvia G. Vitali, titolare della Scuola di Moda Vitali di Ferrara:

Come è nata la passione e l’idea di fondare una scuola di moda da parte della sua ideatrice Nadia Vitali?

Negli anni ’50 Nadia, insieme alla sorella minore Milly, frequentò corsi di cucito presso un importante monastero della città di Ferrara.

Alla fine degli anni ’50, durante una sfilata di moda a Bologna, Nadia e Milly conobbero i creatori di un rivoluzionario metodo modellistico per creare i cartamodelli, nacque così una partnership grazie alla quale le sorelle Vitali cominciarono ad insegnare l’arte della sartoria.

I primi corsi vennero svolti presso l’Ente Delta Padano e le sedi delle ACLI di tutta l’Emilia Romagna, nel 1957 nacque così la “Scuola di Taglio Sorelle Vitali”.

Qualche aneddoto curioso da ricordare?

All’inizio degli anni 90, Silvia ebbe l’onore di avere come alunna la propria maestra delle scuole elementari che, andata in pensione decise di dedicarsi al suo hobby preferito, il taglio e cucito. Si invertirono i ruoli, l’allieva divenne maestra e la maestra tornò ad essere un’allieva.

Quali sono state le motivazioni per Silvia di portare avanti la tradizione di famiglia?

Fin da quando era bambina, Silvia trascorreva i pomeriggi a scuola con la mamma Nadia; mentre Nadia insegnava lei faceva i compiti, finiti i quali si dedicava a tagliare e confezionare i vestiti per le proprie bambole e la Barbie.

All’inizio cuciva a mano con ago e filo poi crescendo cominciò a cucire a macchina; in quegli anni le macchine da cucire non erano elettriche ma a pedali e Silvia, essendo ancora piccola, riusciva a fatica ad arrivare ai pedali, ma mamma Nadia l’ha sempre aiutata e spronata ad avere fiducia.

Negli anni poi passò a cucire i propri capi d’abbigliamento sfoggiando tutte le settimane outfit nuovi e originali, realizzati da lei artigianalmente e su misura. Dal trasformare una passione in un lavoro il passo è stato breve e naturale.

Come riuscite a fare esprimere la creatività degli allievi? Individuate delle specifiche potenzialità?

La qualità principale che caratterizza un allievo di successo è la manualità, chi è dotato di una manualità abile e raffinata ha la capacità di concretizzare sapientemente ogni idea e realizzare qualsiasi capo d’abbigliamento, dal figurino al modello, dal taglio alla confezione.

La nostra didattica è focalizzata sulle attività di laboratorio grazie alle quali la abilità manuali vengono coltivate, migliorate e sviluppate continuamente.

Silvia Greghi Vitali, Scuola di Moda Vitali

Silvia Greghi Vitali

CEO Vitali Fashion School

Ha iniziato da bambina, con la mamma in laboratorio che la lasciava “giocare” con stoffe, ago e filo con cui confezionava i vestitini per le sue bambole. Da ragazza, terminati gli studi in Lingue straniere negli anni 80, ha vissuto 2 anni a Milano dove ha frequentato corsi di Fashion Design e Modellistica.

Tornata a Ferrara, ha iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia, la Scuola di Moda Vitali dove, alla fine del 1989 ha introdotto il CAD LECTRA nella formazione didattica. La sua è stata una delle prime, se non la prima, Scuola di Moda in Italia ad inserire il CAD Lectra per il settore MODA.

Continua a mantenere la responsabilità della modellistica tradizionale e CAD come formazione, delegando invece a due professionisti la parte di Fashion Design e Fashion Design CAD, mantenendo uno stretto contatto con il corpo insegnanti e con le aziende del settore con le quali da anni hanno innumerevoli contatti per la ricerca di personale qualificato.

Dal 2020 Silvia ha deciso di inserire la Modellistica CAD 3D di Browzwear e aprire una proficua collaborazione anche con ‘Crea Solution’, azienda di sviluppo software 2D e 3D di Bologna.

La passione per il suo lavoro le ha permesso di “creare” possibilità di lavoro per il 90% degli studenti e questa è la soddisfazione più grande che la spinge a migliorare la didattica per i futuri tecnici e creativi di questo bellissimo settore.

Chiara Olga Moccia, Fashion Designer

Chiara Olga Moccia

Fashion Designer & CAD

Nel 2008 consegue la Laurea in Fashion Design, Campo di studio Fashion/Apparel Design, presso l’Istituto Marangoni di Milano, collabora con diverse aziende di progettazione e produzione di abbigliamento come ‘Dounia srl‘, ‘Ines de Castilho‘, ‘Atelier Roberta Cotimbo‘, ‘Giorgia & Johns‘.

Queste attività le permettono di insegnare ai suoi studenti quello che viene realmente richiesto nella maggior parte delle aziende del settore.

Chiara è una docente esperta con una sto- ria dimostrata di lavoro nel settore dell’abbigliamento e della moda, inoltre esperta in analisi delle tendenze, tessuti, Adobe Photoshop, abbigliamento e modelli.

Professionista dei media e della comunicazione, ha inoltre acquisito le tecniche della Grafica Vettoriale con Adobe e Lectra Kaledo Style per il Fashion Design CAD, argomenti che fanno parte della formazione didattica presso la Scuola di Moda Vitali con la quale collabora dal 2014.

Oltre alle lezioni in presenza, svolge anche lezioni On-Line relative alla Storia del Costume e alle materie di Fashion Design CAD, questo grazie al fatto che tutti gli studenti hanno installato sul PC personale le ultime versioni dei software per la didattica a distanza, ( DAD).

Stefano Donà, Fashion Designer, Corsi e Master Scuola di Moda Vitali

Stefano Donà

Fashion Designer

Dopo aver terminato gli studi all’Istituto d’Arte, si iscrive all’ Accademia di Belle Arti di Bologna conseguendo poi nel 1988 la Laurea in Decorazione.

Successivamente, dopo alcune collaborazioni come freelance, collabora come Co-designer con Oscar Santagata, stilista e designer per abiti di haute couture di due firme prestigiose, ’Luisa Beccaria’ e ‘Raffaella Curiel’, e con cui rimane fino al 1996.

Collabora poi con Einstein Group s.r.l fino al 2008 come Fashion Designer per i brand “Absolut Joy” e “Sexy Woman”. Da Settembre 2008 a tutto il 2016 lavora come stilista di moda in ‘Guess‘.

Attualmente collabora con alcuni importanti brand del settore moda come Fashion Designer e nella formazione didattica per il ‘Fashion Design manuale’ presso la Scuola di Moda Vitali. Il suo obiettivo è insegnare ai giovani le tecniche per la realizzazione dei Mood, dei figurini e delle collezioni.

 

Angiola Emilia Rocchi

Vice Direttore “ESISTO MAGAZINE”

www.esistomagazine.it